Immagine di Ötzi nel museo archeologico dell’Alto Adige © Jordan Lessona

Ciao a tutti!

Oggi vi scrivo da Bolzano nella sede del museo archeologico dell’Alto Adige dove si trova la mummia di Otzi, l’uomo venuto dal ghiaccio.

Il suo corpo è conservato in una stanza particolare con una temperatura di meno sei gradi con l’umidità al 98 per cento perché non si deponga.

Otzi è stato trovato per caso il 19 settembre 1991 da una coppia tedesca nella Val Senales. E dopo una lunga disputa con l’Austria per decidere di chi era la mummia, nel 1998 è stato portato qui al museo archeologico dell’Alto Adige.

Insieme al suo corpo sono stati trovati molti oggetti tra cui i resti delle sue scarpe, del mantello, della faretra, dei calzoni e l’ascia, lavorata prima a colata e poi saldata.

Le ricerche fatte dagli studiosi hanno stabilito che Otzi sia vissuto circa 5000 anni fa, fosse alto circa un metro e sessanta centimetri e avesse su per giù 46 anni.

Nel museo archeologico dell’Alto Adige ci sono tante pannelli esplicative, mappe dettagliate e teche con gli oggetti di quel periodo che aiutano a capire bene come si viveva all’epoca.

Credo sia veramente molto utile e interessante visitarlo perché è come fare un viaggio nel tempo che ci aiuta a ricordare come eravamo.


Info Utili:

Il museo archeologico dell’Alto Adige

Scopri l’Alto Adige

Dove alloggiare: Parkhotel Laurin

Annunci