Cattedrale di Losanna © Jordan Lessona

Cattedrale di Losanna © Jordan Lessona

Ciao a tutti!

Oggi vi parlo di una città svizzera che amo tantissimo: Losanna.

Per raggiungerla sono partito in treno con mio papà da Vercelli, abbiamo cambiato a Milano, e dopo tre ore e mezza siamo arrivati. Poi abbiamo preso la metropolitana per andare al nostro albergo che si trovava proprio vicino al Lago Lemano conosciuto anche come il Lago di Ginevra.

Nel pomeriggio ho visitato il museo Olimpico che è dedicato ai giochi olimpici antichi e moderni: dato che amo lo sport, l’ho trovato davvero molto interessante. Poi ci siamo spostati nel centro della città dove c’è il municicpio, e ho visitato la splendida cattedrale in stile gotico: all’interno c’è un organo grande con quasi 7000 canne, ha archi appuntiti e un grande rosone. È un edificio imponente.

Di sera, sono ritornato alla cattedrale dove ho fatto 135 scalini per salire sulla torre della chiesa e incontrare il “Guét”, la vedetta di Losanna. Tutte le notti, tranne a Natale, dalle 10 di sera alle 2 del mattino dice l’ora alla città secondo un’antica usanza medievale.

Il giorno dopo ho preso il battello, e in due ore e mezza ho navigato il Lago Lemano che è il più grande della Svizzera e dell’Europa Occidentale. Vista dalla prua della barca, Losanna mi è sembrata un piccolo gioiello svizzero.

P.S. Ciao “Guét”, grazie per avermi fatto dire l’ora a tutta Losanna.

Scopri la Svizzera

Scopri Losanna

Come arrivare: Swiss Travel System

Annunci